domenica
25 giugno
ore 18:00

Camminata archèmica

Alla vita Invisibile

Padiglione Lambro

Performance itinerante - Zona Parco Lambro / Crescenzago / Cimiano - Orario di partenza: 18,15. Punto di arrivo: Associazione Penelope

Per la prima camminata «Alla vita invisibile», abbiamo scelto di rendere visibile un tratto dimenticato della città che a partire da Cascina Gobba attraversa una zona piena di contrasti fatta dei campi di grano a ridosso della tangenziale est, la centrale idroelettrica di Crescenzago nei pressi dell’antico Ponte del Lupo (Pont del Loff), gli inarrivabili orti urbani – molti dei quali abusivi – sulla riva del Lambro dietro cui si possono scorgere in lontananza i palazzoni dell’RCS, per poi arrivare al centro del Parco Lambro e alla zona racchiusa tra via Padova e Cimiano.

Il desiderio di esplorare artisticamente queste zone è nato dalla scoperta di «Re Lambro» un progetto di riqualificazione per il futuro ecologico del Lambro metropolitano milanese, a cura di un gruppo di lavoro formato da Ersaf, Comune di Milano, Politecnico di Milano, Parco Media Valle Lambro e Legambiente Lombardia Onlus, sviluppato attraverso il coinvolgimento dei cittadini e numerosi tavoli di progettazione partecipata.

gli artisti

TDC (Stefano Slocovich); Bluklein (Federico De Zottis, Domenico Laterza, Clodiana Fuga); Giselda Ranieri; Mario Mariotti; Vuoto x Pieno (Fabrizio Calanna, Lara Viscuso, Davide Boi, Carolina Cruciani); Mr Puma (Giovanni Briano); Hame Ma (Azadeh Ajmadian, Maurizio Vai, Setareh Bon); Francesco Manenti, Daria Menichetti; Phoebe Zeitgeist (Davide Gorla, Francesca Frigoli)

gli spazi

Associazione Penelope